Inciampi

Perché si scrive? Per salvarsi l’anima? Oppure il poeta canta, perché in fondo non sa fare diversamente? Forse è su questo versante che si pongono i versi di Anna Maria Curci, che sa maneggiare gli strumenti tecnici della versificazione in un contesto di libertà che cerca continuamente di superare gli inciampi e i marcapiano che si frappongono inevitabilmente sulla strada.

Pubblicato giugno 22, 2011 da allombradellaluna in Senza Categoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: