Città del Sole

Mettiamola così: è la mia festa e voglio regalarmi il rischio (a puntate) di un’idea di Città. Perché, se nessuno dei Sapienti osa, allora il rischio appartiene ai funamboli. Prima di sputarmi addosso, fatevi una passeggiata con me sulla corda tesa, per esempio, dalla Torre di Palazzo a Collemaggio, da Collemaggio al Mondo. Lo so che già altri l’hanno fatto, magari a cavallo di un asino. Lo so che già altri sono caduti. Stavolta tocca a me. Però non posso fare a meno di credere che ora sia un momento chiave della nostra storia e del nostro futuro, come i momenti di crisi profonda possono essere, e di richiamare alla mente le parole di Montaigne, che notava come spesso le “traversìe” possano essere trasformate in “opportunità

Pubblicato settembre 15, 2009 da allombradellaluna in altro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: