Estasi

Una crepa di risalita s’insinua fino al cuore: ne percepisco, il tepore, i sussulti– le contrazioni: vorrei strapparlo dal petto e stringerlo tra le braccia, fino a fargli sentire le mie lacrime, il mio sudore.
***

Accarezzo il volto di una sconosciuta, non sono io a compiere quel gesto: ciò che è Bene vive fuori di me.

***

Marta Campi

Pubblicato luglio 27, 2009 da allombradellaluna in poesia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: