Luna

Sangue e luna

La purezza della luna senza nubi
ha gettato come una freccia il suo raggio sulla pianura.
Oggi dopo sette secoli ella è pura,
non ha lasciato macchia il sangue innocente.
Qui, sul suolo sazio di sangue hanno sostato
l’assassino il carnefice e il soldato
pel piatto d’ogni d’ogni giorno o in cieca paura
o per odio astratto e spargevano sangue,
ma non poté zampillare un getto lassù:
odor di sangue sulle scale degli avi!
E noi che sangue non versammo, qui raccolti
gridiamo in ebbra frenesia per la luna.
(William Butler Yeats)

Pubblicato luglio 21, 2009 da allombradellaluna in poesia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: